Progetto: Studio del Biotopo "Il Lamaraz"

Altopiano del Cansiglio

 Completamento F.S.V. 2016

Questo progetto si occupa di portare avanti le conoscenze su gran parte delle componenti del biotopo detto "Lamaraz" sito in pian Cansiglio a quota 1000 metri, costituito da una torbiera galleggiante che copre una dolina di 60X90 m, riempita d'acqua per un volume di 13.400 metri cubi. Si conoscono da precedenti studi la morfometria e alcune caratteristiche botaniche, pochissimo sulle acque, sul bilancio idrico e sulle forme di vita che vivono in questo particolarissimo e pressoché sconosciuto ambiente carsico. Il progetto si ripromette di portare un contributo decisivo alla conoscenza, partendo da quello che si conosce sulle acque e sugli esseri viventi in buona parte non ancora indagati, utilizzando anche nuovi strumenti e monitoraggi in continuo. I risultati verranno pubblicati anche in "Speleologia Veneta".

INTRODUZIONE

Il Lamaraz è una grande dolina al centro del Pian Cansiglio (altopiano del Cansiglio) di circa 90X60 metri, a quota 1000 metri.
La sua peculiarità è quella di essere completamente coperta da sfagni che mascherano la sua forma; questa è una dolina a forma di un imbuto che ha la massima profondità di 17,4 metri ; è riempita d'acqua ed è completamente nascosta ad eccezione di un cerchio centrale dove essa lascia intravedere l'acqua con un diametro di circa 3 metri. Ci si può camminare sopra e non ci si accorge di questa peculiarità perché gli sfagni danno origine ad un tappeto galleggiante di torba dello spessore da mezzo ad un metro. Il volume dell'acqua è di circa 13,400 m3 d'acqua.
E' una cosa eccezionale in un ambiente carsico e costituisce un unicum.
E' stata indagata geomorfologicamente in passato e i risultati sono stati pubblicati sul numero 8, anno 2000 di "Speleologia Veneta".
Riassumendo i risultati ottenuti, si può dire che il Lamaraz sia stato indagato in modo completo relativamente alla sua morfologia e morfometria, alla sua idrologia, parzialmente il bilancio idrico e alcuni parametri climatici.
Aspetti sconosciuti sono:

  • gli aspetti chimico-fisici delle acque, le loro variazione nel tempo (monitoraggio), il termoclino ;
  • il bilancio idrico;
  • le relazione tra il microclima sopra il Lamaraz, precipitazioni e condensa che "alimentano " in qualche modo contribuiscono al suo bilancio idrico, non avendo questo alcun immissario;
  • la fauna dai macroinvertebrati e alle loro forme larvali ai protozoi;
  • le fluttuazioni delle popolazioni;
  • le popolazioni dei vegetali (dalle unicellulari alle pluricellulari) con particolare riguardo alle diatomee e desmidiacee, escluso naturalmente quelli già studiate;

DESCRIZIONE DEL PROGETTO
Scopo: Completamento dello lo studio di questo particolarissimo e, per certi versi, straordinario ed unico biotopo che caratterizza l'ambiente carsico e che tuttavia si discosta molto da questo.
Tempi: due anni.
Pubblicazione dei risultati: sulla rivista " Speleogia Veneta"

Enti coinvolti:

  • Gruppi speleo coinvolti: Gruppo Speleologico C.A.I. Vittorio Veneto
  • Altri gruppi/associazioni coinvolti: Amici del Giardino Alpino "Giangio Lorenzoni" per la parte vegetazionale delle sponde.
  • Liceo scientifico delle scienze applicate di Asiago (Altopiano dei 7 Comuni) tramite il prof. Gianvittorio Martello per la parte della vegetazione sommersa uni e pluricellulari e per la parte monitoraggio in continuo di parametri fisico-chimici.

Responsabile del progetto: Toniello Vladimiro

Ricerche su:

  1. caratteristiche fisiche delle acque (temperatura, trasparenza);
  2. caratteristiche chimiche delle acque ( pH, conducibilità, rilevamento di alcuni ioni caratteristici);
  3. andamento del microclima sovrastante il Lamaraz;
  4. bilancio idrico e correrarlo ai dati precedenti;
  5. andamento del termoclino (misurazione della temperatura a profondità e tempi diversi e sua oscillazione nel tempo);
  6. determinazione della carica batterica e coliformi mediante Petrifilm;
  7. zooplancton e fitoplancton;
  8. monitoraggio in continuo di pH, conducibilità, temperatura, e un parametro ( O 2, CO 2, oppure ossido riduzioni) mediante datalogger in continuo tipo Arduino 1 o 2.

I Gruppi Veneti

  • Gruppo Grotte Giara Modon

    G.G.G.

    Valstagna, Vicenza

  • Gruppo Speleologico Valdobbiadene

    G.S.V.

    San Pietro di Barbozza, Treviso

  • Gruppo Amici della Montagna - Verona

    G.A.M.

    Verona

  • Gruppo Naturalistico Montelliano Nervesa

    C.N.M. Nervesa

    Nervesa della Battaglia, Treviso

  • Gruppo Speleologi CAI Malo

    G.S.M. CAI

    Malo, Vicenza

  • Gruppo Speleologico CAI Verona

    G.S. CAI Verona

    Verona

  • Arianna Speleologia Esplorativa e di Ricerca

    A.S.E.R.

    Treviso

  • Gruppo Grotte Treviso

    G.G.T.

    Treviso

  • Gruppo Speleologico CAI Vittorio Veneto

    G.S. CAI V.V.

    Vittorio Veneto, Treviso

  • Gruppo Speleologico Settecomuni

    G.S.7C.

    Asiago, Vicenza

  • Gruppo Attività Speleologica Veronese

    G.A.S.V.

    Verona

  • Club Speleologico Proteo

    C.S.P.

    Vicenza

  • Gruppo Grotte Falchi

    G.G.F.

    Verona

  • Gruppo Speleologico Padovano CAI

    G.S.P. CAI

    Padova

  • Gruppo Grotte G. Trevisiol CAI Vicenza

    G.G.G.T. CAI Vicenza

    Vicenza

  • Gruppo Speleologico Montecchia

    G.S.M.

    Montecchia di Crosara, Verona

  • Gruppo Speleologico "I Barbastrji" CAI Marostica

    S.B.M.

    Marostica, Vicenza

  • Gruppo Speleologico Seren del Grappa

    G.S.S.G.

    Seren del Grappa, Belluno

  • Equipe Veneziana di Ricerca

    E.V.R.

    Venezia, Venezia

  • Gruppo Speleologico Reithia

    G.S.R.

    Borso del Grappa, Treviso

  • Gruppo Grotte Solve CAI

    G.G.S. CAI

    Belluno

  • Centro Ricerche Naturalistiche Monti Lessini

    C.R.N.M.L.

    Verona

  • Gruppo Grotte CAI Schio

    G.G. CAI Schio

    Schio, Vicenza

  • Gruppo Speleologico San Marco

    G.S.S.M.

    Trivignano, Venezia

  • Gruppo Speleologico Geo CAI Bassano

    G.S. Geo CAI Bassano

    Bassano del Grappa, Vicenza

  • Gruppo Speleologico Opitergino CAI Oderzo

    G.S.O. CAI Oderzo

    Oderzo, Treviso

  • Gruppo Grotte CAI Valdagno

    G.G.V. CAI

    Valdagno, Vicenza

  • Gruppo Speleologico CAI Feltre

    G.S. CAI Feltre

    Feltre, Belluno

  • Unione Speleologica Veronese

    U.S.V.

    Verona

Copyright © 2012 Federazione Speleologica Veneta. Tutti i diritti riservati.
Via Monte Pelmo 12, 30020 Marcon (VE)

Abbiamo 68 visitatori e nessun utente online